Ci sono persone a cui preferirei dare 100 pounds che un’ora del mio tempo, altre (meno) che ringrazio di esistere. Inoltre, la Apple invece di sfornare cazzate come Apple Watch non potrebbe fare un Apple Radar Anti-Stronzi?

 
I have learned that to be with those I like is enough
 
 
 

Se non possiamo scegliere famigliari e colleghi, almeno scegliamoci gli amici e chi frequentare. Purtroppo non sempre è cosi semplice, nel senso ci sono persone individuabili come mediocri fin dal primo scambio di battute, altre che paiono OK, anche affascinanti, per  rivelarsi, alla prima necessità,  pessime, amori a prima vista che durano decenni, e mille altre- banali – possibilità.

Purtroppo non ho un radar ( ma la Apple invece di sfornare cazzate come Apple Watch non potrebbe fare un Apple radar Anti-Stronzi) per individuare le persone povere di spirito, gli squali, i narcisi fine a sé stessi, i noiosi, i lamentosi, le piattole, i parassiti e i leccaculo ma sicuramente posso perfezionarmi. Bisogna perfezionarsi. Selezione all’ingresso. Non sono una fricchettona e l’amore cosmico finisce alla porta della mia camera da letto se non prima.

(E soprattutto le persone che invece di regalarmi un pò d’aria fresca, mi conducono dritti dritti solo nel solco delle loro paranoie e pesantezze, no quello no.  C’ho messo 32 anni a diventare una pessimista così realista da diventare ottimista, non puoi venire tu a buttarmi addosso damigiane di malessere gratuitamente. NO! Iscriviti a Scientology. Grazie )

MEGLIO INCONTRARE UN COYOTE CHE UN COGLIONE.  California 2014

MEGLIO INCONTRARE UN COYOTE CHE UN COGLIONE. California 2014

 
 
Io non sono perfetta,  anzi,  e anche i miei amici non sono perfetti, certamente, ma c’è un limite all’imperfezione.
 
 
 
E soprattutto i rapporti interpersonali al di fuori del lavoro e della famiglia, non sono un lavoro.
 
 
 
Come si sa, il tempo è prezioso, è prezioso semplicemente in quanto contato (la sua esclusività lo rende prezioso, non in sé e per sé). Anche se la tua vita ti fa schifo questo non ti scusa dallo scegliere pessime compagnie, come dal vedere pessimi film o leggere monnezza. E’ una questione di economia, di autostima e di selezione della specie.
 
 
 
Allo stesso tempo, non so ben capire cosa mi unisce ai miei amici. Follia? Interessi? Empatia? Ironia? Disperazione? Depressione? Alcolismo? Snobismo? Ammirazione? Paranoia? Ideali?  Forse un mix di tutto questo e molto altro. Sicuramente un acuto senso dell’umorismo (anche pessimo, certamente).
 
 
 
 Sul tema, come evitare le amicizie non salutari:
 
10 Types of Odd Friendships You’re Probably Part Of in Waitbutwhy.com
 
 
If a man should importune me to give a reason why I loved him, I find it could no otherwise be expressed, than by making answer: because it was he, because it was I.
Michel de Montaigne
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...